5 x Mille




La Fondazione Contrada dal 2009 diffonde in città i valori dell’arte pubblica, della rigenerazione urbana e della cura dei beni comuni, lo fa e lo ha sempre fatto attraverso restauri, eventi, workshop e installazioni ridando spesso vita a contesti abbandonati e usurati dal tempo e dalla trascuratezza.

In questo momento storico difficile in cui la vicinanza sociale è compromessa gli ’obiettivi della Fondazione sono quelli di continuare a dar voce alla bellezza e alla speranza.

Sostenendo con il 5×1000 la Fondazione Contrada Torino ONLUS, si contribuisce a valorizzare, a promuovere e a tutelare, ad esempio la “Galleria a Cielo Aperto” della città di Torino, rappresentata dalle migliaia di metri quadri di superfici dipinte negli ultimi due decenni; si sostengono le attività rivolte ai più giovani che mirano a offrire loro una concreta possibilità di crescita e di ingresso nel mondo del lavoro attraverso l’arte; si partecipa attivamente alla realizzazione di interventi di restauro e valorizzazione di luoghi ed edifici della città in gravi condizioni di degrado, dando così una seconda possibilità alle “periferie” dell’oggi. La Fondazione fin dal 2009 utilizza infatti gli interventi di rigenerazione come strumenti a forte impatto sociale, in grado di ridare visibilità ad un territorio e di farne emergere necessità e risorse.


  • FAQ

    1. Il 5×1000 è un costo? → no, è la destinazione di una parte dell’imposta sul reddito (IRPEF) e pertanto non comporta nessun costo aggiuntivo per il contribuente

    2. Chi può dare il 5×1000? → tutte le persone fisiche residenti in Italia (anche persone extracomunitarie con regolare permesso di soggiorno e lavoro) che abbiano maturato nell’anno fiscale un reddito soggetto a tassazione

    3. Se dono il 5×1000 posso donare anche l’8×1000? → sì, Il 5×1000 non sostituisce la quota dell’8×1000, ma è una possibilità aggiuntiva

    4. Si può esprimere la preferenza per due enti? → no, si può esprimere solo una preferenza e inserire il codice fiscale di un solo ente beneficiario

    5. Se si firma nella casella ma non si inserisce il codice fiscale dell’ente? → i contributi verranno ripartiti in modo proporzionale tra tutti gli enti beneficiari del 5×1000

    6. Se non si firma lo spazio relativo al 5×1000? → se non si firma il contributo andrà direttamente allo Stato, che deciderà come utilizzarlo

    7. Un imprenditore può destinare il 5×1000 dei redditi prodotti dalla sua azienda? → no, il 5×1000 si riferisce esclusivamente all’IRPEF, cioè alle persone fisiche. Un imprenditore può quindi scegliere di destinare il 5×1000 dei suoi redditi personali

    8. Se si è esonerati dalla presentazione del modello CU è possibile comunque destinare il 5×1000? → sì, anche i cittadini esonerati dalla presentazione del modello CU (ex CUD) possono destinare il loro 5×1000 utilizzando l’apposito modulo allegato alla certificazione unica

    9. Se si destina il 5×1000 si gode di agevolazioni fiscali? → no, la destinazione del 5×1000 non è una donazione o un’erogazione liberale, quindi non usufruisce delle relative agevolazioni fiscali

  • Dubbi?Domande?

    Scrivici a “sostienicontrada@gmail.com”

Privacy Policy Cookie Policy